LA TESSITURA: CENNI DI STORIA

L’arte della tessitura nasce con il passaggio dalla fase di cultura nomade, costituita da cacciatori, a quella di allevatori-coltivatori, piu’ stanziale. Difficile poter precisare il tempo in cui fu inventato il primo telaio. Da ricerche archeologiche e testimonianze di vario genere si sa che la tessitura era praticata in paesi quali la Cina, l’Egitto, la Grecia, la Palestina. Famosa è la tela di Penelope cantata nell’Odissea. I Greci e Romani conoscevano la Cina come il paese della seta e comperavano questo tessuto che arrivava per la Via della Seta, dalla Cina a Bisanzio, in stoccaggi gia’ confezionati. A Roma si lavorava la lana in officine specializzate con manodopera offerta dagli schiavi. Con la caduta dell’Impero Romano, si torno’ al semplice piccolo telaio di casa. Verso la meta’ del sec. XII la lavorazione della lana si diffuse in tutto il Nord-Italia per opera della Confraternita degli Umiliati, e divenne ben presto un settore organizzato in potenti corporazioni. Dal Risorgimento in poi la tecnologia in continuo sviluppo permise di raggiungere livelli di lavorazione sempre piu’ avanzati che, con l’invenzione del telaio di Jacquard, 1808, a schede perforate, si aprirono a possibilita’ praticamente senza limiti.

Risultati immagini per immagine telaio jacquard

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...