ZUPPE FRESCHE

Secondo recenti dati, le vendite dei cibi pronti sono in continuo aumento. In testa alla classifica le zuppe che, nel complesso, sono cresciute. Rispetto alle tipologie tradizionali, surgelate e liofilizzate, le zuppe fresche refrigerate, senza conservanti, sono le piu’ simili a quelle fatte in casa; e sono molto apprezzate per la praticita’: bastano pochi minuti nel microonde e sono pronte. Vengono preparate con verdure fresche o surgelate, che mantengono comunque tutti i nutrienti, pulite, tagliate e ricettate in passati, vellutate o minestre, miscelando ortaggi, legumi, a volte cereali; quindi si procede alla pastorizzazione a 65° per 30 minuti. dato che questa temperatura distrugge le forme vegetative ma non le spore batteriche, il prodotto viene confezionato in atmosfera protettiva: solitamente si riduce l’ossigeno e si aumentano l’azoto, che previene lo sviluppo di muffe, e l’anidride carbonica, che rallenta la maturazione dei vegetali. Infine la zuppa è refrigerata, cioè portata ad un massimo di  4°: è importantissimo che questa temperatura non venga mai superata durante tutte le fasi di trasporto, vendita e conservazione domestica, perchè le spore potrebbero germinare e rilasciare pericolose tossine. Per questo le zuppe fresche sono vendute nei banchi frigo dei super, a casa vanno conservate in frigo e hanno una shelf life di 28 giorni: in etichetta è riportata la data di scadenza, con la dicitura da consumarsi entro il.

Risultati immagini per immagine zuppe fresche

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...