VERDURE RIPIENE

Peperoni, zucchine, cipolle, melanzane e pomodori, ovvero le verdure estive epr eccellenza, hanno le caratteristiche ideali per essere farcite: sono infatti sode e carnose, facili da svuotare e da ridurre in gusci resistenti. Per ognuna pero’ serve qualche piccolo accorgimento.

COME SVUOTARLE: asportate la polpa per piccoli passi evitando di bucare la pelle: i succhi del ripieno si perderebbero in cottura.

ATTENZIONE ALL’ACQUA: sia la verdura sia la farcia non devono essere acquose, per evitare che in forno si lessino anzichè arrostirsi. Gli ortaggi piu’ umidi vanno fatti asciugare capovolti dopo averli scavati. Gli ingredienti scavati vanno strizzati.

IL RIPIENO: Non aggiungetene troppo, in cottura si gonfia e potrebbe fuoriuscire. Anche l’olio non deve essere eccessivo: oltre a essere calorico, fa perdere croccantezza alle verdure.

COME SERVIRLE:  le verdure ripiene sono piacevoli sia calde sia a temperatura ambiente e possono essere preparate il giorno precedente, conservatele in frigo fino a 1 ora prima di servirle. Trattandosi di una preparazione di anima rustica, è bello servirle direttamente in teglia o su un tagliere di legno. Le calotte asportate durante l’operazione di svuotamento sono perfette per il decoro finale: aggiungetele in forno negli ultimi 10 minuti di cottura.  Grazie alle dimensioni ridotte e al gusto delicato, i peperoncini dolci sono ideali per le ricette con il ripieno. Diversamente da quelli grandi che sono disponibili tutto l’anno,. i piccoli mantengono una stagionalita’ estiva. Le cipolle rosse, soprattutto quelle di Tropea, sono particolarmente indicate per le preparazioni farcite. Dopo averle spellate, privatele della calotta e asportate l’interno con uno scavino. Le melanzane ovali nere, con polpa soda e buccia robusta, sono ottime da farcire. Basta avere l’accortezza di sceglierle non troppo grosse e di dimensioni simili: risulteranno piu’ tenere e cuoceranno in modo uniforme. Tagliatele nel senso della lunghezza asportando una calotta, praticate dei tagli incrociati nella polpa e poi prelevatela. Compatte e maneggevoli, oltre che scenografiche, le zucchine tonde si prestano particolarmente ad accogliere un ripieno. Asportate una calottina e svuotatele con uno scavino, salatele internamente e lasciatele perdere l’acqua capovolte su carta da cucina per 1\2 ora. poi asciugatele. I pomodori da insalata sono consistenti, facili da scavare e saporiti, quindi ideali per ripieni sostanziosi e insoliti. Privateli delle calottine, svuotateli con uno scavino e fateli asciugare capovolti su carta da cucina per 1\2 ora.

Risultati immagini per immagine verdure ripiene

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...