CESTINI CON POMODORI CONFIT, BURRATA E BRICIOLE DI PANE

  • 6 pomodori ramati
  • 2 piccole cipolle rosse
  • 1\2 cucchiaino di zucchero di canna fine
  • 1 cucchiaino di origano secco
  • 200 gr di burrata
  • 120 gr di pasta fresca sottile per lasagne
  • 1 fetta di pane rustico
  • 40 gr di pecorino grattugiato
  • 2 ciuffi di basilico
  • olio extra vergine di oliva
  • sale
  • pepe

Tuffa i pomodori per una decina di secondi in acqua bollente, privali della pellicina, tagliali a spicchi ed elimina i semi. Sistemali, insieme alle cipolle sbucciate e tagliate a fettine, su una placca foderata con un foglio di carta da forno, spolverizzali con lo zucchero, sale e pepe e condiscili con un filo di olio. Inforna a 130° in modalità ventilata per 30-40 minuti, aprendo spesso lo sportello per fare uscire l’umidità e insaporendo a metà cottura con origano sbriciolato. Trita grossolanamente nel mixer il pane con un filo di olio, sale, pepe e il pecorino: distribuisci le briciole su una placca foderata con carta forno e tostale 2 minuti sotto il grill. Frulla velocemente la burrata con un frullatore a immersione. Scotta per pochissimi secondi le sfoglie di pasta in acqua bollente salata e scolale su un telo pulito. Fodera 4 stampi da muffin con un quadrato di carta forno, lasciando che sbordi. Riempi l’interno degli stampi con un primo quadrato di sfoglia, sistema un paio di spicchietti di pomodoro, una fettina di cipolla, poche briciole, 1\2 cucchiaino di crema di burrata e una fogliolina di basilico. Prosegui alternando strati di pasta e ripieno, fino ad esaurire gli ingredienti. Irrora con l’olio e cospargi con il parmigiano grattugiato. Inforna a 200° per 20 minuti. Fai intiepidire i cestini prima di sformare e servire.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...