MELANZANE

Assieme ai peperoni, patate e pomodori, fa parte della famiglia delle salanacee. Tra le varietà più note troviamo la tonda violetta di Firenze; la violetta di Napoli dalla forma allungata; la striata ovale dal gusto pieno e delicato. Infine, la melanzana rossa di Rotonda Dop: prodotta in Calabria ricorda il pomodoro nella forma tonda e nel colore. Tutte le melanzane sono carnose e si consumano cotte: in forno, fritte o grigliate. Così la polpa diventa dolce, saporita e si abbina facilmente agli altri sapori mediterranei come il pomodoro, il basilico, la menta, aglio e cipolla. In Grecia, si trasforma in moussaka, sformato di carne e besciamella, in Medio Oriente diventa baba ganoush, una crema sapida da spalmare sul pane arabo, in Spagna si abbina al miele e trasformandosi in una specie di dessert. Al momento dell’acquisto, fai attenzione al picciolo: deve essere ben attaccato all’ortaggio e non avere parti secche. La buccia deve essere liscia e tesa. La polpa soda al tatto, ma non dura, sarebbe acerba, nè molle, segno che è troppo matura.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...