NOCCIOLE

Il nocciolo è una pianta originaria dell’Asia Minore appartenente alla famiglia delle betullacee. I semi, dal caratteristico sapore dolce e aromatico, sono stati uno dei primi alimenti che anno contribuito alla nutrizione dell’uomo. Oggi la coltivazione è ampiamente diffusa; l’Italia, insieme alla Turchia, è tra i principali produttori al mondo. La raccolta delle nocciole avviene in autunno quando il frutto ha raggiunto al piena maturazione e l’involucro raggrinzisce, staccandosi con facilità. Sono tra i migliori alimenti da consumare come spuntino perchè placano la fame, sono fonte di proteine, povere di carboidrati e ricche di fibra. La nocciola inoltre è una buona fonte di minerali: è ricca di potassio, magnesio e fosforo, preziosi alleati per la salute delle ossa e nemici della stanchezza. In cucina si utilizzano sia nelle preparazioni di dolci che salate. Dalle nocciole, oltre alla farina, si ottengono l’olio di nocciole e il latte, alternativa a quello vaccino per chi è intollerante al lattosio e per chi segue un regime vegano. Le nocciole con guscio si possono conservare per circa un mese, a temperatura ambiente e in luogo asciutto. La Tonda Gentile delle Langhe è la varietà più famosa, ciononostante il Piemonte è solo al terzo posto in Italia . La prima regione produttrice è il Lazio. Segue la Campania, dove si trova la Giffoni Igp. Il terreno di origine vulcanica in Campania è perfetto per coltivare la Tonda Giffoni, tra le varietà italiane più pregiate. Durante il carnevale del 1865 la maschera torinese Gianduia distribuì per le strade un cioccolatino fatto con cacao, nocciole tostate e macinate e zucchero: nacque così il famosissimo gianduiotto. Dopo le mandorle, sono la varietà di frutta secca che contiene la maggiore quantità di vitamina E. Inoltre le nocciole sono ricche di fitosteroli, utili per la prevenzione di malattie cardiovascolari, e di grassi buoni, Omega 3 e Omega 6, importanti per abbassare il colesterolo. L’olio di nocciole, ricavato per spremitura dei semi, è destinato soprattutto all’industria cosmetica, dove viene impiegato per le sue preziose proprietà anti ossidanti, emollienti e tonificanti. Le nocciole fresche sono ricoperte da una sottile pellicina, che può risultare difficile da togliere. Basta farle asciugare 5 minuti in forno a 180°, quindi strofinarle bene con un panno.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...