UOVA: QUALE CIOCCOLATO?

Quanto conta la qualità del cioccolato nell’acquisto delle uova di Pasqua? Se i destinatari sono i bambini, passa in secondo piano rispetto alla sorpresa: in prevalenza è al latte, a volte bianco. Nelle uova per adulti, c’è maggiore attenzione alle caratteristiche del cioccolato: domina il fondente, con percentuali variabili di cacao. A fare la differenza, oltre all’etichetta corta, sono la varietà e la provenienza dei semi. Il cacao coltivato in Africa, maggiore produttore mondiale, in gran parte è della varietà Forastero e ibridi, dalle note acido e con un bouquet aromatico poco variegato. E’ quello più resistente e più utilizzato dall’industria, che spesso aggiunge aromi per diversificare il gusto un po standardizzato. Tuttavia anche in Africa si trovano varietà più ricercate, coltivate da piccole realtà. Le tipologie di cacao più pregiate arrivano da Centro e Sud America. Il top è il Criollo, molto aromatico, ricco di sfumature, morbido e senza acidità: il seme è infatti bianco perchè privo di polifenoli, responsabili della componente acida. E’ una produzione molto limitata, perchè la pianta è delicata e difficile da coltivare. La terza grande varietà di cacao è il Trinitario, che nasce dall’ibridazione delle altre 2. La tipologia di cacao non sempre è indicata in etichetta: si trova nelle uova di pasticceria, anche se non mancano casi di aziende famose.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...