SCIARE IN CANADA

Lo sci è divenuto, negli ultimi decenni, uno sport di massa. Grazie alle imprese di campioni come Tomba, Isolde Kostner o l’attualissimo Innerhofer e all’intensa propaganda svolta dalla Tv, anche i pigri, se non altro per provare, si sono avvicinati agli sport sulla neve. Ma sciare in Italia è diventato sempre più difficile. Non che manchino le stazioni sciistiche, tutt’altro, ma negli ultimi anni a tradire le speranze degli appassionati è stato proprio l’elemento principale: la neve. E’ pur vero che le maggiori località di sport invernali si sono immediatamente dotate di cannoni sparaneve, capaci di ovviare all’eccessiva clemenza del tempo, ma sciare sulla neve vera, in un paesaggio totalmente bianco, dona agli appassionati ben altre sensazioni. Per chi desidera sciare senza problemi, il Canada ha inaugurato, negli ultimi anni, alcune stazioni che non hanno niente da invidiare a quelle europee. Tra l’altro alberghi e villaggi turistici hanno un’impostazione decisamente europea, ed europeo è il know how tecnico impiantistico. L’unico inconveniente è la distanza, ma i moderni aerei offrono trasporti rapidi e sicuri. I prezzi, come vedremo, sono accessibili. Tra l’altro, un viaggio in Canada rappresenta in ogni caso un’avventura appassionante. L’ideale sarebbe disporre di una ventina di giorni, per per dedicare una settimana alla visita di qualche città e i rimanenti allo sci. Per il momento, però, limitiamoci a parlare di sport, esaminando le varie proposte delle compagnie di viaggi italiane. Whistler Resort, nella British Columbia, a 120 km da Vancouver, si sta avviando a diventare la più famosa località sciistica dell’intero continente nordamericano. Whistler offre, oltre alle 85 piste di Blackcomb Mountain e alle 96 di Whistler Mountain, tutte dotate di numerosi impianti di risalita e graduate a tutti i livelli di difficoltà, attrezzature alberghiere di prim’ordine, negozi e boutiques, piscine coperte e all’aria aperta, tutte con acqua calda, impianti sportivi, cinematografi e locali notturni. L’atmosfera, come abbiamo sottolineato in precedenza, è europea e lo sciatore di casa nostra non deve rimpiangere le località frequentate abitualmente. Banff e Lake Louise, nello stato di Alberta, sorgono nell’incantevole scenario del Parco nazionale di Banff. Le stazioni sciistiche Sunshine Village, Mont Norquay e Lake Louise sorgono tra le cime delle Montagne Rocciose canadesi e offrono piste di ogni grado di difficoltà. Anche il principiante, con la guida dei maestri di sci, potrà divertirsi apprendendo la tecnica di uno degli sport più avvincenti che esistano. Banff e Lake Louise dispongono di favolose attrezzature per il dopo sci: impianti sportivi, piscine e discoteche per tutti i gusti. Panorama Resort, nelle Purcell Mountains, è un villaggio di lusso sorto alla base delle grandi piste. Oltre allo sci è possibile praticare equitazione, pattinaggio sui ghiaccio, appassionanti gite in slitte trainate da cavalli. Concludiamo la rassegna delle località sciistiche con Mont Saint Anne, località situata nel parco omonimo, a 40 KM da Quebec. Gli impianti di risalita sono a pochi metri dagli alberghi e sono raggiungibili con gli sci a piedi. Qui potrete provare l’emozione dello sci notturno: la località dispone infatti delle più lunghe piste del mondo illuminate artificialmente. Se amate particolarmente l’avventura e lo sci fuori pista nessun luogo come il Canada potrà offrirvi la possibilità dall’heliski. Prima dell’ebbrezza delle discese proverete l’emozione del volo in elicottero: ogni volo prevede 11 passeggeri, accompagnati da una guida esperta, che vi condurrà sulle piste più divertenti. Lo sport nazionale del Canada è, inoltre, lo snowmobile, lo praticava Gilles VIlleneuve prima di diventare pilota di Formula Uno: noleggiando una motoslitta, sempre con l’ausilio di guide e di maestri, raggiungerete le località più affascinanti, dove la natura offre i suoi indimenticabili spettacoli. Se poi vorrete vivere l’avventura alla grande, la scuola italiana di avventura vi propone una settimana di vagabondaggi in motoslitta nelle foreste dell’Ontario. Sono previsti gruppi di 12 partecipanti, 12 è il numero massimo, con l’accompagnamento di guide esperte. Le località prescelte per tale appassionante attività sono Huntsville e Deerhurst Resort. I prezzi? Per una settimana spenderete dai 1500 ai 2000 euro, con volo aereo, a seconda dello standard alberghiero. UN 20% in più vi verrà a costare il pacchetto di 10 giorni, ma siamo sempre nel limite del ragionevole. Sui 2500 euro circa costerà la settimana dell’avventura. Si tratterà, in ogni caso, di un’esperienza indimenticabile, che vi porterà a praticare il vostro sport preferito a migliaia di KM da casa vostra, in un paesaggio dagli orizzonti sconfinati e dalle grandi foreste. E se vi stancherete di sciare disporrete di attrezzature di prim’ordine per il divertimento e il tempo libero. Il Canada, dopo le olimpiadi di Calgary, sta dotandosi delle più moderne attrezzature, capaci di soddisfare lo sciatore più esigente. E anche il semplice turista troverà suggestioni e atmosfere che non potrà dimenticare.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...