CACHI

Soprannominati mele d’oriente, i cachi sono il frutto zuccherino di una pianta originaria dell’Asia orientale da tempo ambientata anche da noi. Frutto autunnale per eccellenza, può avere la polpa molle oppure soda a seconda della varietà. Tra le più diffuse il loto di Romagna, morbido e succulento, quasi gelatinoso, che va consumato estremamente maturo, quando risulta cedevole al tatto. Ancora più molle, quasi liquida, la polpa della varietà vaniglia è la più zuccherina. Queste cultivar e altre meno note, vengono raccolte in anticipo e lasciate maturare nelle cassette; assaggiando i frutti ancora acerbi, infatti, si avrebbe la sgradevole sensazione di allappamento, dovuta all’alta concentrazione di tannini. Fanno eccezione i cachi mela che sono subito pronti al consumo, proprio perchè hanno un contenuto di tannini decisamente inferiore. Sono poi caratterizzati dalla polpa soda e croccante, facile da affettare e da utilizzare in varie ricette, dolci e salate. Frutti nutrienti che contengono zuccheri e poi potassio e vitamina C. Oltre a essere energetici hanno proprietà lassative. Cachi,kaki, diospero, loto: sono i diversi nomi dlla stessa pianta, che in autunno si arricchisce di frutti colorati e belli. Da consumare crudi oppure sotto forma di confettura.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...